Profumo di menta

Bis in idem, se mi è permesso. La sera dopo i rigatoni con asparagi e guanciale croccante, altri rigatoni (bisogna pur finire il pacco, no?) questa volta con zucchine e menta, uovo e pecorino.

Brevemente. Prima le zucchine, con un po’ d’anticipo. Tagliate a rondelle di 3 mm, sfiammate prima nell’olio in cui sono diventati biondi un paio di spicchi d’aglio (a proposito, nell’orto l’aglio cresce alla grande e nei campo l’aglio selvatico pure) e poi, fatte andare allegramente, girandole spesso, con un po’ di bellofausto avanzato da ieri sera. Quando mancano cinque minuti alla cottura della pasta, spezzetto un po’ di menta e la metto sulle zucchine. Nel frattempo si sbattono due rossi d’uovo con un po’ di pecorino romano. Scolata la pasta, la si scodella nella padella con le zucchine, trenta secondi a mantecare con un po’ di pecorino, e poi vai nella zuppiera con l’uovo e il pecorino e un po’ d’acqua di cottura. La si gira velocemente e si macina un po’ di pepe nero sopra. Mugolii di soddisfazione e autoapplausi. Meritati.

A fianco, sopra e insieme un Gewürtztraminer di Andrian 2010. Un “base” che vale decisamente di più.

2 pensieri su “Profumo di menta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...