Alla Mola, con l’acqua

Oggi sono andato a Roccantica e poi, di lì, all’eremo di San Leonardo ma, soprattutto, alla Mola medievale sul Fosso del Tancia proprio sotto l’eremo. L’ultima volta che ero stato da quelle parti, alla fine di febbraio, non pioveva da molte settimane, il fosso era in secca, la cascatella era solo un taglio nella roccia e dunque non ne avevo parlato nel post che scrissi all’indomani (avevo comunque altri pensieri per la testa…).

Oggi lo sapevo che la situazione sarebbe stata differente – con l’iradiddio d’acqua che è piovuta in queste settimane – ma è stato comunque molto bello sentire lo scrosciare delle acque in fondo alla valle – che quasi mi sembrava di stare sulle Dolomiti – e, una volta arrivato sul posto, il rumore potente della cascatella dietro il masso che ne oscurava la vista, una volta sceso dalla mola sul greto. Passando di sasso in sasso, per quanto me lo consente la mia scarsa agilità, sono riuscito a guadare il torrentello e la vista che mi si è parata davanti mi ha compensato della fatica (si fa per dire, ma comunque tra andata e ritorno sono circa 4 chilometri e mezzo, e quasi 400 metri di dislivello). Bella, bella davvero, la cascata. Da tornarci.

IMG_4982

La cascatella a monte

IMG_4987

L’antro sottostante al Molino, dov’era ospitato il meccanismo in legno che, collegato alla ruota mossa dall’acqua, faceva girare le mole in pietra al piano superiore

Schermata 2019-05-25 alle 17.25.30

La traccia su Viewranger del percorso di oggi. Il sentiero comunque è ben segnalato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...