Profumo di mare

L’altra sera siamo stati a cena nel nostro ristorante prediletto (tra l’altro a 5 minuti 5 da casa) e cioè a I Granari (ne ho già parlato qualche post fa ma repetita iuvant). Vista l’età, ormai non mangiamo molto. L’obiettivo quindi è quello di mangiare bene (cosa che da Federico e Michela è garantita). Tra le proposte fuori carta, quelle che cambiano ogni settimana, l’altra sera c’era quella che vedete in foto, denominata Cozze e Piennolo.

Il che la dice tutta (o quasi) sul piatto. Mezze maniche (o come si chiamino) con un sugo ristretto di pomodorini del piennolo e le cozze. Semplice ma accattivante. E soprattutto BUONO DA MORIRE. E già, perché quello che né i titoli né le foto – e neppure le parole – possono far provare sono i profumi. Che in questo caso era il profumo del mare. Prepotente ma gentile. Inebriante. Che si riverberava nel sapore e ti scoppiava in bocca a ogni boccone. E che ripartiva a ogni sorso della ottima Falanghina Janare con cui abbiamo accompagnato la cena.

Speriamo che Cozze e Piennolo torni presto nel fuori carta…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...