Nova Domus, perfezione o quasi

IMG_1483Il proprietario di un’enoteca non troppo lontana da casa sostiene che quella di Terlano è la miglior cantina dell’Alto Adige. Confesso che non la conosco bene: chissà perché, ho sempre privilegiato altre cantine. Ma l’altro giorno, mettendo un po’ in ordine in cantina, ho trovato una cassa di bottiglie di cui i miei cugini di Bologna mi fecero gentile omaggio dopo la reunion di famiglia di tre anni fa. Tra le bocce – tutte di pregio e tutte nordiche – ce n’erano due di Nova Domus, annata 2011, uno dei vini di punta della cantina.

Uvaggio di Pinot bianco, Sauvignon e Chardonnay, è un vino a molte facce. Piacevolissimo al naso e in bocca (per un dettaglio vedi la nota dell’azienda nel link due righe sopra), ha comunque, oltre a un grande equilibrio, potenza e durata: se solo gli si dà la giusta attenzione è capace di stupire davvero. Quei due-tre anni in cantina gli hanno probabilmente dato molto ma scommetto che già da subito è in grado di affascinare chi beve. La prossima bottiglia me la tengo per un piatto di pesce, magari quei filetti d’orata al curry che Daniela fa così bene…

Al prossimo giro in enoteca ne proverò altri, di vini di Terlano. Se è davvero la migliore cantina dell’Alto Adige…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...