Melanzana, m’hai provocato e me te magno

Una ricetta che ho fatto l’altro giorno. Melanzane appena colte (va bene anche appena comprate, ovviamente). Cotte in padella tipo funghetto con olio e peperoncino q.b. (ma evitando l’effetto lesso: fuoco alto e girarle spesso) e alla fine abbondante origano a schiovere. In the meanwhile, tagliare in una cuccuma pomodoretti appena colti (ma appena comprati va bene lo stesso), condendoli con olio sale, basilico e uno spicchio d’aglio e lasciarli lì almeno un paio d’ore che s’insaporiscano.

Atto conclusivo: cuocere la pasta al dente e rovesciarla nella padella sulle melanzane tiepide facendo seguire subito i pomodori dai quali avrete tolto aglio e basilico. Se poi per caso vi trovate nel frigo un avanzo di purè di melanzane, aggiungere subito. Se no, il classico filo di olio crudo. (Qui il purè c’era ed era tutt’altro che ininfluente…)

Impiattare alla sinfasò e mangiare.

IMG_4148 P.S. Se per caso pensate di scriverne in seguito un post, visto che erano così buone, non aspettate di averne mangiate un terzo (vedi sopra): il piatto potrebbe sembrare miserello…

2 pensieri su “Melanzana, m’hai provocato e me te magno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...