Scolpito dal vento

L’anno scorso ho accompagnato più di una volta l’amico Fabio all’ospedale di Ostia. E nel parcheggio del Grassi mi colpì questo pino, piegato ma non spezzato dalla brezza di mare. Più che piegato, anzi, scolpito. Assecondando i venti con i rami superiori, praticamente cresciuti in orizzontale, mentre il tronco veniva su relativamente dritto (nel senso verticale del termine).

pino-ostia

È un’immagine che mi ha subito richiamato alla mente qualcuno o qualcosa (e ancora adesso succede) ma non riesco a dare un nome a questa sensazione. Ogni aiuto è gradito.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...