Massinsaindostà

Il problema, con le lingue, non è tanto imparare le singole parole. Anche quello, naturalmente, così come le frasi idiomatiche, i modi di dire, le espressioni colloquiali. Tutti mattoncini utili alla comprensione dell’altro che parla l’altra lingua

Il vero problema, però, è saper dividere il flusso che esce dalla bocca di chi ti parla in singole parole, rintracciare i singoli elementi nel viluppo sonoro emesso dal tuo interlocutore, specie se questo pensa che tu parli la sua lingua. Per questo chiedere all’altro di parlare lentamente (despacio, slowly, doucement, langsam) aiuta. Perché chi parla lentamente scandisce meglio le parole e allora sì che si può provare a capire.

Lo stesso vale per i dialetti. L’altra sera, guardando il quarto episodio della serie televisiva tratta dai racconti di Antonio Manzini, a un certo punto il vicequestore  Rocco Schiavone risponde all’amico Seba – al quale la Val d’Aosta e la neve non piacciono, e che invece avrebbe preferito andare al mare, alle Maldive, alle Seychelles o a Mauritius – dicendogli: Massinsaindostà!. Grumo vocale che, tradotto dal romanesco efficace di Marco Giallini, vuol dire: Ma se non sai dove sta!. Cinque parole compresse, agglutinate  in una, che magari per uno spettatore di Pordenone non saranno state proprio facilissime da capire…

unknownLa serie comunque è bella, girata bene, con una bella fotografia (che rende lo stato d’animo del romano che non si trova a suo agio con il freddo e la neve che scende traditrice anche a maggio), con dei bei titoli di testa.

L’unico peccato è che le storie sono quelle dei romanzi, i libri sono abbastanza recenti e quindi,  almeno per me, manca l’effetto-sorpresa. Magari nella seconda serie, se la faranno – e, visto il successo che sta avendo, non si capisce perché non dovrebbero farla –, dovendo basarsi su soggetti nuovi il problema non si porrà. Vedremo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...