Il terzo giorno

Giorno tre dall’operazione (o è il due? Mi sono operato martedì, oggi è giovedì, boh) diciamo giorno tre. Lascio la terapia intensiva. Mi tolgono una decina di cavi, tubi e rubinetti con presa diretta su vene e arteria. Scendo in stanza e nel pomeriggio mi tolgono il sondino naso-gastrico. Che si chiama sondino ma è una rottura di coglioni di grado dieci nella scala Schiavone. Mi sembra di rinascere. A volte quanto basta poco…
Mi scatto un selfie per vedere che faccia ho. Era meglio non farlo.

11831454-8587-4E31-BE36-5C489C17AD7F

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...