La luce che gioca e non si ripete

Due scatti durante la passeggiata con Chicca stamattina. Il primo, al rientro a casa, guardando la quercia dei vicini inondata dal sole, mentre gli alberi nostri, più in basso, sono ancora in penombra.

img_2038

Il secondo qualche minuto prima, nell’altra direzione, verso il sole che sta affacciandosi dietro Torre Baccelli. L’alba ripresa dalla strada, tra le due querce superstiti del cerchio di cui ho già parlato più volte su queste pagine.

img_2037

Come l’acqua del fiume in cui ti bagni, che non sarà mai due volte la stessa, così la foto che scatti a un soggetto non sarà mai uguale un’altra già scattata, anche se ti metti nello stesso punto e scegli la stessa angolazione, perché la luce, che muta di secondo in secondo, non sarà mai la stessa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...