E in quel preciso momento mi accorsi che il sole e io avevamo una cosa in comune

IMG_8680

Perché dovrei scrivere un post quando il titolo già dice tutto? Forse perché il titolo, per quanto lungo, dice molto ma non tutto. Oddio, potrei anche farlo passare per un giochino enigmistico, una specie di quesito della Susy, e lasciare i miei sette lettori meno svegli con il dubbio su quale sia questa cosa che il sottoscritto e il sole avevano in comune in quel preciso momento (per l’esattezza stamattina alle sei e trentacinque minuti). Gli altri sedici lettori, quelli più svegli, sicuramente l’hanno già capito.

Ma siccome non voglio fare “lettori” e “lettorastri”, lo dirò verbus-verbocome il Belli fa dire al mio antenato beato – e  di sicuro resterete stupiti di quanto sia stupido questo quesito e farlocca la risposta. Ebbene, alle 6 e 30+5, né il sole né il sottoscritto si erano alzati (anche se io qualche passo l’avevo fatto per aprire gli scuri ma poi mi ero rilanciato of course nel letto).

Ci sarebbe voluta un’altra ora e venti minuti abbondanti e un po’ di nebbiolina per intravvedere il sole “aureolare” Baccelli. Altri dieci minuti e anch’io avrei dichiarato ufficialmente iniziato questo 9 febbraio.

IMG_8681

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...