I sette nani di Amis

s-l225«Ero una pessima ubriaca, tra l’altro, del tipo peggiore, come sette terribili nani mescolati insieme e e ficcati in una giacca di pelle e in un paio di jeans neri e attillati: sbraitolo, zuffolo, sciattolo, sozzolo, biecolo, piagnucolo e arrapatolo».

Da Il treno della notte, Martin Amis, Einaudi 1997-98, pagina 32-33

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...