La sera verso la notte

In una serata come questa ti affacci alla notte e respiri. Hai appena finito di cucinare un’ipotesi di cena, rimesso a posto la cucina, caricato la lavastoviglie. La Juventus ha perso e questo tira un po’ su il morale. Respiri l’aria fresca: prima era più freddo, adesso, un po’ incomprensibilmente, lo è meno.

img_2250Scendi le scale e hai sottobraccio il nuovo romanzo che hai appena incominciato. Ti fermi alla base delle scale e di fronte a te, tra il cipresso e la rosa banxia, si stende la notte, con le poche luci che illuminano la valle: in alto la vasca sotto la Torre Baccelli e immediatamente sopra la luna ancora nascosta da una nuvola. La pace è totale. Un cane abbaia in lontananza. Senti che forse è quasi troppo ma senti anche di essertela meritata, questa pace,

Apri la porta dello studio e Chicca schizza fuori saltellando come una pischella ubriaca nel buio. Rientrerà quando se la sente, tra un po’, prendendo a musate e a zampate la porta solo appoggiata allo stipite. Entri, accendi lo stereo, la musica comincia ad abbracciarti, ti lasci andare nella poltrona. Cerchi il segno e inizi a leggere. La vita può essere bella.

Poi pensi che stasera gioca la Roma…

P.S.  Cvd, la Roma ti ha fatto soffrire ma alla fine ha vinto. La vita può ricominciare a essere bella…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...