Quella emme indelebile

Chi abbia visto una delle mie albe su questo sito, avrà notato in mezzo alla foto, sul mammellone centrale, una specie di dente. È la Torre di Baccelli, l’antico castello di Pomonte (Post montem) citato negli annali farfensi dal 9° secolo (o giù di lì).

img_1509

Fino a qualche anno fa, da casa nostra, attraversando la valle e salendo sulla costa opposta,  si poteva salire fino alla Torre. Avendone la voglia e il fiato, in un’oretta ci si arrivava. Ma poi hanno recintato l’area faunistico-venatoria dove si addestrano i cani alla caccia al cinghiale. E in seguito l’Enel ha recitato anche la Torre. Proprio da sotto la torre, infatti, parte la condotta forzata che alimenta la centrale elettrica Farfa 1, costruita negli anni 20, e situata proprio di fronte a casa, dall’altra parte della valle. Girando sulla rete ho trovato un articolo interessante sulla centrale, con belle foto d’epoca.

sala-macchine-giugno-luglio-1922

La sala macchine in fase d’ultimazione (1922)

condotta-farfa-officine-bosco-terni

Il trasporto del primo pezzo della condotta forzata

(Per chi fosse interessato a saperne di più, il link all’articolo è questo).

Come è spiegato nell’articolo di cui sopra, per aumentare la potenza della centrale e installare una terza turbina, nel 1933 venne costruito accanto alla torre un invaso con una capacità di circa 140.000 metri cubi d’acqua. E, un po’ per seguire l’andamento orografico, un po’ per lasciare un segno indelebile della lungimiranza del Capo cui ogni progresso era dovuto, al bacino venne data la forma di una “emme” come l’iniziale del cognome di “Lui” (questo non c’è scritto nell’articolo ma è la vox populi, almeno, ché riferimenti ufficiali, sulla rete, non ne ho trovati).

bacino-emme-1

Ecco la emme al centro della foto tratta dalle mappe di Google (rovesciata perché se no sembrava una v doppia, e il nostro duca non si chiamava Wussolini…). La macchiolina bianca (cerchiata da me di rosso) è la torre.

Lunga premessa per raccontare di una passeggiata (non proprio agevolissima) da me fatta ieri intorno al bacino e poi alla ricerca (inutile) di un buco nella rete che circonda la torre. Ho scritto “non agevolissima” perché il sentiero in più di un punto era peggio di così

img_1905

Ci sono anche panorami belli come quello qui sotto (sullo sfondo, a destra, il monte

img_1895

Acuziano e, dietro, Fara Sabina. Mentre scattavo questa foto, per capirci,  io ero più o meno nella posizione segnalata dalla scritta (rovesciata) Villa Galli nella foto della Mappa di Google qui sopra. Ancora più precisamente stavo sotto la “a” di Villa.

Di meno bello c’è una quantità industriale di bottiglie di plastica vuote e di immondizia  varia. I pescatori, che qui non mancano, viste le frequenti “discese a lago” con conseguente rottura delle staccionate in legno, i pescatori, dicevo, non hanno evidentemente uno spirito ecologico molto elevato. Al massimo portano un sacchetto in cui mettono i propri rifiuti ma poi non lo portano via, lo lasciano lì in modo che gli animali possano aprirlo e spargere tutto in giro…

img_1904

Alla fine, comunque, ansa dopo ansa, e assistendo al decollo di un uccellone scuro (grosso come un airone ma con un volo diverso, con una frequenza di battito d’ali da anatra quando si leva in volo) ho finito il giro e tra gli olivi di Pian della Barozza sono tornato alla strada. Ho poi cercato (inutilmente) di arrivare alla torre passando da più parti

img_1911

img_1913

ma da nessun lato sono riuscito ad arrivare alla meta.

In compenso, in una delle marce d’avvicinamento ho trovato un’enorme distesa di broccoletti. Ne ho raccolti un po’ e, appena lessati con un filo d’olio nuovo e una fetta di pane bruscato, erano davvero stupendi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...