La piccola fuga

Tempo fa Daniela mi aveva detto di voler rivedere La grande fuga, il filmone degli anni sessanta. Avevo guardato nella mia filmoteca e non l’avevo trovato. Né sembrava facile trovarlo da scaricare sulla rete. Ma ieri, girellando sul Cinema di Sky on demand, ho visto una sezione dedicata ai classici e tra i primi c’era appunto La grande fuga, che ieri sera dunque abbiamo guardato.

imagesIo non mi ricordavo di averlo visto, però ricordavo la scena di Steve McQueen in moto sui prati vicino al confine con la Svizzera e il grande balzo sui cavalli di Frisia del confine. Dunque probabilmente l’avevo visto. E in effetti, rivedendolo ho ricordato di averlo visto. Ma quando siamo arrivati alla scena di Steve McQueen che scappa alla più non posso inseguito da torme di motociclisti crucchi ci sono rimasto malissimo quando, dopo il primo balzo vincente, il buon SMQ prova a superare il secondo reticolato, quello un sacco alto,  ma ci finisce dentro. Questo pezzo del film l’avevo rimosso nel profondo, visto che ci sono rimasto così male.

La memoria è selettiva, non c’è dubbio. E ci fa fare delle piccole fughe. Uno come me che ama il lieto fine dovrebbe guardare il film fino a un quarto d’ora dalla fine, quando tutti sono ancora “in corsa” e pensi quasi che ce la possano fare a portare a termine la loro impresa. Ma neanche in un kolossal per famiglie anni sessanta l’inverosimiglianza può essere portata fino a quel punto. E per quanto paradossale possa sembrare, anche con 50 morti nel prefinale l’atmosfera del film non cambia. Alcuni fuggitivi gliela fanno. Il comandante del campo viene destituito. Steve McQueen torna in cella a giocare con la palla e il guantone da baseball.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...