Cinquant’anni

Mettendo un po’ d’ordine nel casino delle mie cose ho trovato due foto. Gli elementi comuni sono mio padre e la montagna (ma non la stessa montagna). Papà nella prima è con i suoi genitori (Enrico e Maria) e il fratello Adriano. L’anno è il 1942, quando mio padre, ventenne, andò militare. La montagna è la Val Pusteria: dovrebbe essere Monguelfo, dove i miei andavano ogni anno in villeggiatura e dove i miei nonni si trasferirono dopo il bombardamento di S. Lorenzo.

Monguelfo

L’altra foto è di circa cinquant’anni dopo, anno più anno meno. Assieme a papà ci sono io e i due figli di mia sorella, Francesco e Giulia. La montagna è la Val di Fiemme, il luogo lo ricordo bene: si chiama La Pezza ed è una baita a circa due ore (e 800 metri di dislivello) da Ziano (il paese della mia infanzia) sulla strada che va al Lago Lagorai.
Poco prima di arrivare lì c’era il bivio per  un bosco incantato, con lame di luce e tante fragoline nella stagione giusta. Mio padre allora era uno splendido settantenne che camminava ancora assai bene, con il suo passo lento ma inesorabile.

Pezza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...