Irresistibile, quel bue

Devo dire che il Perugino non è che mi garbi poi tanto. Quando uno pensa che Michelangelo era “cazzuto” e Raffaello un “morbidone” (come dice tanto senso comune…) secondo me in realtà quell’uno non pensa a Raffaello (che era un artista eccezionale) quanto al Raffaello “peruginesco”, se non proprio allo stesso Perugino.

Così, l’affresco di Montefalco – armonioso, ben costruito, elegante – è talmente peruginesco da risultare un po’ stucchevole. (Poi, per carità, averne di affreschi così dalle nostre parti…).

IMG_8983

Ma nel “perfettume” generale che pervade l’opera, c’è una nota bizzarra, che mi colpito subito. Ed è il bue del presepe, a destra, sotto l’asinello, bue che, potremmo dire, “guarda in camera” con uno sguardo da furbetto che lo rende subito simpaticissimo.

IMG_8984

Per dirla con le parole del titolo di questo post, un bue così è davvero irresistibile. 

3 thoughts on “Irresistibile, quel bue

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...