Ma la pioggia è un’altra cosa

La pioggia è una rottura di palle, è vero. E ha più di un difetto. Soprattutto quello di essere umida, come diceva un indimenticabile personaggio di un film o di un libro che però non ricordo più.

Ma per il nostro piccolo e umile giardino dei semplici (in realtà un’aiuoletta sotto l’acero negundo flamingo dalle belle foglie con sfumature rosa) la pioggia è vita.

IMG_7784

La rughetta, i prezzemoli, l’aneto, l’erba cipollina (che quest’anno finalmente sembra quasi quella alto-atesina che mi piace tanto sulle patate lesse, come mi aveva insegnato la mia nonna “tedesca”), e poi il timo, la maggiorana, l’origano, le salvie, il sedano. C’è persino una piantina di aglio selvatico. Tutti visibilmente godono quando piove.

Ché noi li annaffiamo, certo. Ma la pioggia è un’altra cosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...