Sentieri diurni

Domenica, ascensione alle rovine dell’abbazia di S. Martino sopra Farfa (la parola “ascensione” è tecnicamente abbastanza corretta, essendo noi saliti sulla cima del monte Acuziano, ma effettivamente un po’ esagerata, vista la facilità e la brevità del tragitto – e anche il termine “monte, per l’Acuziano, è un po’ sovradimensionato).

Con Sergio e Matteo ci siamo comunque regalati un paio d’ore di serenità, di aria buona, di silenzio e di panorami a 360 gradi: dal Terminillo al Velino, dai monti Lucretili a Tivoli e Montecelio, dalla piana di Roma al mare, dal Soratte ai Cimini e ai monti Sabini. Il mio fratello di musica e suo figlio (quindi mio nipote di musica) hanno apprezzato. Lo dimostrano anche le foto che ho scattato.

IMG_4809

IMG_4818

E per finire l’immancabile panoramica (con un protagonista d’eccezione – in più di un senso…).

IMG_4805

Tranquillizzo tutti: la scomparsa del collo di Sergio è dovuto a una di quelle aberrazioni prospettiche che si generano quando si “panoramica” troppo (qui siamo ben oltre i 180 gradi) e il soggetto si muove un po’. Il collo di Sergio è vivo e lotta assieme a noi. Avevo pensato di rifarglielo nell’immagine photoshoppandolo. Ma le mie conoscenze tecniche non sono all’altezza. Fosse un dipinto, potremmo dire che il pittore era un po’ naif. Ma possiamo comunque dire che anche il fotografo è un po’ naif…

2 thoughts on “Sentieri diurni

  1. La prima domenica di primavera!
    Il “cicerone sabino” è stato all’altezza della consolidata fama!
    A dire il vero, risalendo in macchina, ho avuto qualche problema nel regolare lo specchietto retrovisore!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...