Maramaldi

Non si smette mai d’imparare. Ieri è arrivata a casa una contravvenzione della Polizia stradale per l’incidente che ho avuto il 18 luglio. Scrive l’agente D’Annibale Massimo sul verbale inviatomi: “Quale conducente del predetto veicolo, perdeva il controllo dello stesso senza essere in grado di arrestarlo tempestivamente entro i limiti del suo campo visivo e dinanzi a un ostacolo prevedibile. Infrazione emersa a seguito degli accertamenti ad incidente stradale con feriti nessuno in data 18-7-2012 alle ore 14,05 sulla strada statale 4, km 16,450, territorio del comune di Roma”.

Personalmente non ricordo quasi nulla dell’incidente se non il fatto che non correvo un gran ché, che faceva un caldo boia (il termometro era sui 38°), che ho visto delle macchine ferme e che ho tentato di frenare. Non sono uomo di legge e forse è normale punire chi ha causato un incidente perdendo il controllo del veicolo. Ma non me lo aspettavo e mi rode un po’.

Non è una gran multa: alla fine me la cavo con 50 euro. Ben altre sono state le conseguenze dell’incidente sulle mie tasche e sull’organizzazione (in futuro) della mia vita senza lo Scarabeone. Ma non posso negare che la vivo come un’ingiustizia. Un calcio su chi è caduto e sta, dolorante, a terra. Maramaldi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...