Lo spazio della luce

Ieri siamo venuti a Roma per il funerale della nonna di Elisa. Prima di tornare a casa siamo stati a vedere la chiesa di Richard Meier a Tor Tre Teste, quella con le tre Vele.

Ho lavorato in giovinezza da quelle parti, quando per un periodo non lungo Rassegna veniva stampata dalla tipografia Abete (che proprio a Tor Tre Teste stava). Ma allora il nuovo quartiere dove è stata costruita la chiesa non c’era o ne era appena iniziata la costruzione. Il bando per la chiesa è del 1995. Tutto era pronto nel 2003.

Io la chiesa già ero stato a vederla, durante uno dei miei giri in scooter, ma non avevo visitato l’interno (era chiusa). Daniela invece non l’aveva proprio vista. Ieri abbiamo posto rimedio a queste mancanze, nonostante la giornata caldissima, con un sole abbacinante alle 11. L’effetto delle tre vele all’esterno è notevolissimo. Come una montagna, la chiesa cambia a seconda del punto di vista di chi la guarda.

Ma forse è ancora più notevole l’interno. Dove quello che colpisce subito è la luce. Una luce piena e insieme morbida (e qui la fotocamera dell’iphone un po’ fallisce nel renderla, mortificandone la pienezza). Che sicuramente cambia secondo le ore del giorno…

Ovviamente, essendo una chiesa d’autore, Meier l’ha curata dalla a alla z, compresi i singoli particolari (tipo l’organo)

Oppure anche gli altari, i sedili, i leggii e via dicendo.

Fino agli oggetti del culto.

Particolarmente azzeccata mi è sembrata la soluzione del soffitto trasparente, da cui proviene la maggior parte della luce.

Insomma, una chiesa bella, decisamente bella. Almeno quanto insolita. Se un difetto gli si può trovare, a mio avviso, è nel cortile esterno. Recintato da un muro di media altezza, è anch’esso bianco, di un bianco abbacinante, senza una pianta, senza un elemento che dia il senso della possibilità d’uso da parte della comunità dei fedeli.

Su wikipedia ho trovato anche una foto notturna, decisamente suggestiva. Eccola.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...