Ed è subito notte

Mercoledì 7 marzo, ore 18 e 18

Devo confessare che ho sempre guardato la luna un po’ distrattamente. Ma l’altra sera quel disco bianco attaccato come un palloncino sul crinale della collina mi ha affascinato. L’immagine un po’ magrittiana mi ha spinto a sfoderare l’iphone e a scattare qualche istantanea. E rivedendo le foto mi sono chiesto se esista una parola per descrivere il levarsi della luna, così come la parola alba descrive il levarsi del sole, il suo sorgere dall’orizzonte. Ma mi pare, giricchiando su gogol (come direbbe l’orrendo B.) che no, un termine appropriato non c’è. Tutti parlano di “sorgere della luna”, ma l’atto del sorgere non è “nomato”.

Forse anche perché, ho scoperto sempre sulla rete (ma come facevamo prima?), la Luna sorge alla sera e tramonta al mattino solo con la luna piena, quando la posizione della Terra è compresa tra Sole e Luna (per il resto del tempo sorge alle più diverse ore del giorno). E quindi, probabilmente, non avendo una cadenza fissa, manca anche la parola che fissi quella cadenza nella lingua. Chissà se in altre lingue questa parola c’è…

Comunque sia, specularmente a quello del sole, anche il sorgere della luna è un atto veloce. E dopo poco tempo l’astro assorbe dal cielo tutta la luce residua. Ed è subito notte.

Mercoledì 7 marzo, ore 18 e 43

2 pensieri su “Ed è subito notte

  1. una biglia che ha ricevuto un tippiti (colpo di indice lanciato dal pollice) da destra verso sinistra e rotola…rotola…rotola…lungo il crinale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...