Ho deciso, lo chiamerò Houdini

No, non è il mio splendido nuovo iMac (e cordiale:«hei», mi dice, quando lo trascuro da un po’) che chiamerò Houdini. No, il nome del grande escapista lo affibbierò all’oggetto in basso a destra nella foto. Il mio non nuovo e non splendido portafogli che oggi, per la seconda volta in neanche una settimana, ha provato a dileguarsi.

E se la prima volta ci ha pensato il sindaco di Rieti a ridurlo a più miti consigli (lo ha trovato nel parcheggio in cui mi aveva abbandonato e, grazie alla polizia municipale reatina, me l’ha fatto riavere prima ancora che mi accorgessi della scomparsa…) stamattina è stata la mia infallibile memoria (qui metto una parentesi per permettere a tutti una franca risata, cui mi associo) a farmelo ritrovare. Durante la passeggiata mi ricordavo perfettamente di essermi fermato in tre punti: tornato sui miei passi, al primo, niente; al secondo l’ho visto per terra, il reprobo, che non cercava nemmeno di nascondersi.

E insomma, per due volte mi ha detto culo. Speriamo che il proverbio non si avveri, questa volta. O che, se proprio dovesse avverarsi, anche il terzo ending sia happy come i primi due…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...