Esaggerato

No, non è un refuso. È che il tramonto di ieri sera dal belvedere di Montopoli era così esagerato che una “g” sola non bastava. Chi mi conosce e conosce questo blog sa che io sono uomo di albe e non di tramonti. Non per una scelta ideologica ma per il semplice fatto che la nostra casa sta in basso in una valle e dà verso Est. E dunque, se al mattino aprendo la persiana è l’alba ciò che vedo (oramai, da buon vecchio, mi sveglio abbastanza presto da vederla, l’alba, soprattutto d’inverno), il tramonto qui da casa lo si vede “al rovescio”: invece del sole che cala, noi abbiamo le ombre che salgono. Bello, non c’è che dire, ma per palati raffinati.

E invece ieri sera, cinque minuti dopo le 18, quando ho parcheggiato sul belvedere, non credevo ai miei occhi. Non so se “carminio” sia la qualifica adatta per questo rosso, che campeggia dietro la silhouette nera del Soratte e dei monti Cimini

IMG_2653

certo è un rosso esagerato per un tramonto esagerato. Anzi, esaggerato.

Quindici minuti dopo, le cose si erano normalizzate, ma non troppo.

IMG_2654

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...