Uno sparo. Poi…

L’altra mattina stavo scrivendo al computer quando ho sentito uno strano rumore di fondo che veniva da fuori. Ho salvato il file, mi sono alzato e sono uscito. Oltre al rumore c’era un sottile odore di guano e davanti a me, verso la vigna, il prato era nero. Poi dal poligono, o forse era solo un cacciatore tra i campi, qualcuno ha sparato.

Una marea di storni s’è levata immediatamente in volo. Ho tirato fuori l’i-Phaster per fotografarli. Per caso il selettore è andato, o forse già stava lì, su “slo-mo”. Ho premuto il tasto rosso. Questa è una parte del video che è venuto fuori: l’integrale è quasi di un minuto ed è impubblicabile  con la mia banda (finto)larga (grazie, Telecom…). Con il silenzio di fondo e il brulichio di uccelli in cielo, sono 9 secondi che (mi) impressionano. Potrebbe essere l’incipit di un film catastrofico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...