Sic transit… addio alberone

Quante volte ho scritto in queste pagine dell’alberone vicino alle rive del Farfa, il grande pioppo che spesso era il turning point delle mie passeggiate mattutine con la masnada canina via via assottigliatasi negli anni?

Da quando Chicca cammina di meno capito assai meno spesso su quel sentiero. E dovevano essere mesi che non ci andavo quando, stamattina, abbiamo deciso di prendere il sentiero “fino all’aberone”. Quando siamo arrivati, la sorpresa: l’alberone non c’è più. O meglio, c’era il suo ceppo, grande, poderoso, di albero che ne aveva viste tante nella sua vita.

IMG_0539

Accanto, a pochi metri, ci sono altri pioppi. Prima sembravano piccoli e vicinissimi all’albero-madre. Adesso sembrano lontani e non sono più così piccoli. Cresceranno. Tra qualche anno potremmo dire, di nuovo, andiamo fino agli alberoni (usando questa volta il plurale). Come diceva Snoopy sul tetto della cuccia guardando le stelle: “Ci deve essere un senso in tutto questo…”

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...