Nuvole nere, di là dal muro

IMG_9403

L’ingresso al castello, fotografato come uscita…

Tornando da Tuscania verso la Sabina, ieri abbiamo fatto una (non piccolissima) deviazione e ci siamo fermati un poco a Monte Calvello.
Il borgo-castello di Balthus, che sorge su uno sperone che si affaccia sulla valle del Tevere, ha alle spalle una piccola serie di brutte case tipicamente laziali, con tanto di alluminio anodizzato e muri di cortina, che non predispongono bene.
Ma quando attraverso uno stretto (ma non troppo)  passaggio coperto si entra nel minuscolo borgo medievale, le cose cambiano.
Molti edifici sono ancora  veri e propri ruderi e solo il castello, non tutto peraltro, sembra restaurato. L’atmosfera è abbastanza delabré ma non c’è dubbio che il tutto abbia un suo fascino.

Dopo il sole del mattino nel pomeriggio il tempo accenna a cambiare e ,mentre il sole si avvia a tramontare,verso Orte nere nubi sembrano addensarsi nel cielo, come testimonia questa foto, scattata dal primo cortile guardando verso l’esterno.

IMG_9399 (1)

Ma è solo una minaccia che si risolve in un nulla di fatto. Niente pioggia, resta solo il gran freddo di questo 17 gennaio. Lasciamo Monte Calvello: la strada scende verso la valle del Tevere e costeggia la linea dell’Alta velocità fino ad Attigliano. Meno di un’ora e siamo a casa. Nella foto qui sotto, la corte del castello, con la fontana e una jeep davanti alla porta d’ingresso. A casa c’era qualcuno…

IMG_9397 (1)

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...