Come Quando Fuori Piove Arance e Luna

A Roma le scuole sono chiuse per la pioggia. E anche qui piove, con andamento lento, costante, inesorabile. E sullo sfondo c’è il rumore sordo e un po’ inquietante di Farfa (il mio vicino chiama così il fiume che scorre sotto di noi: senza articoli davanti che lo ingentiliscano, come un essere vivente, una forza della natura, da rispettare e da temere: “Quando Farfa s’engazza…” dice con l’aria di chi ha visto molte cose nei suoi ottant’anni di vita).

IMG_0302

La foto qui sopra è meno umida della realtà, in effetti, anche se il cielo grigio tendente al bianco è così per via dell’enorme quantità di particelle d’acqua che contiene, in sospensione e in precipitazione. Quando le cose stanno così, la saggezza campagnola (anzi, cambagnola) dice di pensare che la terra è contenta (a volte è così contenta che smotta…) e aspettare tranquilli che passi.

E magari ripensare a cose belle. Come la luna di ieri sera.

IMG_6031

O l’incontro ravvicinato con gli agrumi che mi ha detto che sì, l’arancio Navel è bello carico, e quest’anno hai voglia a spremute mattutine…IMG_6027

Mentre il tarocco soffre un po’: il terreno in cui è stato piantato, lì nel mezzo dell’aia, non era il massimo: ma adesso gli abbiamo dato del ferro, gli abbiamo messo intorno un bel po’ di terra buona  e spostato i gerani che gli succhiavano energia  e si spera che riparta alla grande. Comunque ha una bella quantità di frutti, e con le sua arance rosse la spremuta è molto buona.

IMG_6028

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...