L’esule in piazza

L’altra mattina ho fatto lavare la macchina. Mentre i ragazzi slavi che dal benzinaio si occupano dell’autolavaggio erano intenti all’opra, per ammazzare il tempo sono andato a Poggio Mirteto Scalo a prendere un caffè e fare una passeggiata (non un granché, devo ammettere, con le macchine che ti sfrecciano accanto…).

IMG_4058 ridottaDavanti alla stazione ho visto la targa stradale e ho appreso che la piazza è dedicata a  Ugo Coccia, esule antifascista, nato a Roccantica nel 1895 e morto a Hyères, in Francia, nel 1932.

Socialista, lasciò l’Italia nel 1926, prima delle leggi del novembre, fu fino al 1928 direttore dell’Avanti e nel 1930 venne eletto segretario del Partito socialista in esilio, riuscendo a unificarne le varie anime.
Morì due anni dopo per l’aggravarsi della cardiopatia che aveva contratto combattendo in trincea durante la prima guerra mondiale (partito soldato, l’aveva finita promosso ufficiale sul campo).

Le notizie le ho tratte da internet dove ho navigato un pochino, scoprendo un personaggio bello – magari minore, visto che oggi è praticamente dimenticato –, uno che, vissuto in quegli anni difficili, non si è mai tirato indietro ma ha sempre fatto la sua parte fino in fondo.  Sempre da Internet, da un articolo uscito su La Rinascita della sinistra nel 2002, in occasione degli atti di un convegno su Coccia e gli esuli antifascisti tentutosi  a Rieti qualche tempo prima, ho preso anche queste due foto e così possiamo dargli anche una faccia, all’uomo cui è intitolata la piazza della Stazione

cocciacoccia2

 

 

 

 

 

 

 

Normalmente i “titolari” di strade e piazze sono per noi solo nomi. Magari conosciuti, magari no. Spesso più no che sì. E passiamo mille volte per strade e piazze di cui ignoriamo il nome. Sono contento di aver guardato quella targa, di aver cercato su internet, di aver scoperto una storia, una vita, che valeva la pena di essere conosciuta. Questo post è il mio piccolo omaggio a Ugo Coccia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...