Foto sovietiche di un casale all’alba

La settimana scorsa avevo la rassegna stampa su Radio Articolo 1. Due mattine, passando per Ponte Sfondato intorno alle sei e mezzo, mi sono fermato in due punti diversi della strada per fotografare un bellissimo vecchio casale, con tanto di cipressi, che si trova sul crinale dall’altra parte del Farfa. Questi sono i risultati:

1° agosto, ore 6 e 26

1° agosto, ore 6 e 26

2 agosto, ore 6 e 31

2 agosto, ore 6 e 31

Giovedì e venerdì, dunque, quasi alla stessa ora, con lo stesso iPhone, ma non nello stesso identico posto, solo un centinaio di metri più in basso. E ovviamente la luce non è mai la stessa.

Magari qualcuno adesso si chiederà il perché del titolo di questo post. Semplice, perché con le foto che avete appena visto ho provato a fare come faceva il regime staliniano con le foto ufficiali delle manifestazioni del 1° maggio sulla Piazza Rossa dopo che Zinoviev e Kamenev, o come si chiamavano, erano caduti in  disgrazia.

C’era infatti un palo della luce che mi sembrava desse fastidio e ho provato anch’io a eliminarlo dalla (mia) storia. Le foto originali erano così, infatti :

IMG_4127IMG_4134Poi ci ho preso gusto, e allora alla foto di venerdì ho tolto anche gli altri due pali della luce, a sinistra e a destra. Quando s’inizia a cercare la purezza non ci si ferma più…

IMG_4134 ricorrettaSe qualcuno ancora non l’avesse capito, sono in vacanza e ho molto tempo libero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...