Rinascere stambecco

Construction Workers Resting on Steel Beam Above Manhattan

New York, 20 settembre 1932

L’altra – quella con gli operai che pranzano sulla trave a 200 metri dal suolo, sul grattacielo Rca in construzione – è più famosa (vedi sotto). Addirittura pare sia la foto più venduta di tutti i tempi. Questa qui sopra, invece, è una sorta di remake. Ma per me, che soffro di vertigini, è ancora più sconvolgente. Questi operai che riposano su quella stessa trave, immagino dopo il pranzo di cui sopra, sdraiati e quasi addormentati alla stessa sconvolgente altezza, sono qualcosa di inconcepibile.

Queste maledette vertigini (che scoprii la prima volta al momento di scendere dalla Torre degli Asinelli a Bologna) mi impediscono in montagna di fare le passeggiate e le salite che vorrei. Nella prossima vita vorrei tanto rinascere stambecco.

CHARLES EBBET NAMED AS PHOTOGRAPHER OF FAMOUS 1932 PHOTOGRAPH OF WORKERS EATING LUNCHE DURING RCA BUILDING CONSTRUCTION

3 pensieri su “Rinascere stambecco

  1. L’ha ripubblicato su enricogalantinie ha commentato:
    Bisogna fare i conti con i propri limiti e, se non si può andar oltre, accettarli e magari andare di lato (che si possono trovare comunque belle sorprese…). Ma quanto mi piacerebbe ( l’idea di) affacciarmi a uno strapiombo e guardare il basso senza quell’improvviso vuoto che dallo stomaco si propaga a tutto il corpo immobilizzandolo. Che brutta cosa le vertigini…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...