Tre torte, una festa

– La vita mi ha negato la gioia di un figlio…
– Ma che c…o  scrivi? La vita? E tu non c’entri niente?

– Ricominciamo. Attraverso le varie biforcazioni dei sentieri dell’esistenza, non ho avuto la gioia…
– Ancora? Biforcazioni? Sentieri? Esistenza?

– Allora. Vediamo se ti va bene così. Ormai quasi sessantenne, se mi guardo indietro e penso alle scelte che ho fatto…
– Cosa? Tu hai fatto delle scelte? E quando, di grazia?

– Insomma. Non ho figli ma ho tre nipoti, due delle quali donne, giovani belle e intelligenti. E sono contento di avere festeggiato assieme a loro i nostri compleanni, che sono racchiusi nel breve spazio di un mese.
– …

Elisa, Enrico, Giulia

P.S. Il sottoscritto (che se fosse stato vestito di nero, nella prima foto sarebbe stato un prete perfetto) ringrazia per le immagini Paolo A.

P.P.S. Il terzo nipote, ovviamente maschio, non è né meno bello né meno intelligente. È solo nato due mesi dopo…

3 pensieri su “Tre torte, una festa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...