Outside out

Sulla strada del ritorno, un incidente d’auto – e la conseguente chiusura della strada che passa per il lago di St. Cassian – ci ha costretto a una lunghissima deviazione fino a Grasse, prima di trovare il modo di dirigerci verso l’autostrada. Tre quarti d’ora a passo d’uomo (lento) su stradine strette strette e attraverso un paesino dopo l’altro. 

In uno di questi – i dati del gps dell’i-Phast mi dicono che era St. Marc, poco prima di arrivare a Grasse – c’era questa casa con delle simpatiche finestre dipinte. Dato il passo d’uomo (lento e con soste) ho avuto tutto il tempo di prendere la mira, di vedere la simpatica follia surrealista della “finestra” di sopra e scattare.

IMG_0987

Se sotto infatti è rappresentata una coppia al davanzale, sopra, allo sguardo “da fuori” appare un altro “fuori”. come se il vetro della finta finestra, invece che un vetro, fosse uno specchio. Ottimo modo di valorizzare una parete cieca.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...