Lo scatto di Chicca

Passeggiata mattutina con la “nana”. Che ha trotterellato per tutto il tragitto, snasando qui e là nell’erba e, arrivati al ponte sul Farfa (percorsi già un chilometro e mezzo o poco meno), alla mia proposta di tornare indietro Chicca ha fatto capire che non era d’accordo. E allora abbiamo fatto ancora tre-quattrocento metri fino alla discesa a fiume. Poi, piano piano, invertita la direzione siamo tornati verso casa.

Giunti davanti a casa di Fernando, a cento metri o poco più dall’appettata di casa, ho sfoderato l’i-Phast e mi sono fermato a fotografare Chicca e (soprattutto) la sua ombra.

IMG_0423.jpg

Scattato, devo dire che mi sentivo un po’ strano, come fossi in un sogno o in un’altra dimensione. Ho guardato in alto due tortore che volavano e poi, sentendo un miagolio forte e un po’ disperato, ho abbassato gli occhi sulla strada e ri-scattato un po’ alla cieca, quasi in un riflesso condizionato. Tutto come prima, almeno apparentemente.

Già, perché poi, scaricando le foto sul computer, subito dopo la foto che avete appena visto qui sopra c’era questa, lo scatto fatto alla cieca dopo quello strano miagolio.

 

IMG0423

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...