La ragazza con le orecchione da pirla

Ieri, nel pomeriggio avanzato, è arrivato un timido raggio di sole sotto il cielo pieno di  nuvole grigie. Stavo scendendo verso il cancello a recuperare, prima della pioggia annunciata dal meteo, l’apriporta lasciato da Franco nella cassetta delle lettere e mi è piaciuta l’immagine di Chicca, fiera cana da guardia, sullo sfondo della mimosa percossa dal vento.

IMG_4583Sono passato poi alle spalle della mia compagna di stanza, che è rimasta lì, immobile, nella sua postazione di controllo. Una volta dietro di lei ho estratto l’i-Phast e l’ho chiamata più volte. Più volte s’è girata verso di me, più volte ho scattato. Quella che pubblico qui sotto è la foto migliore per costruirci sopra il post che avevo in mente da un po’. Che nasce ovviamente dal titolo, dal gioco di parole che Vermeer perdonerà. Un gioco che comunque Chicca, e le sue splendide orecchie, trascendono in un’interpretazione da Oscar.

IMG_4585

2 pensieri su “La ragazza con le orecchione da pirla

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...