Quatto quatto entra il gatto

Cani e gatti  sono diversi in molte cose. Tra le altre, il modo di aprire la porta socchiusa del mio studio (lasciata socchiusa in modo che possano appunto entrare quando ne hanno voglia).

Orsetta e Chicca (e prima anche Fausto) grattano con le zampe, spingono con il naso e, rumorosamente anzichenò, fanno il loro ingresso nel mio sancta sanctorum. Sparaciu (detto Meo) invece no. Lui è molto discreto. L’ho visto mettersi su due zampe e, facendo leva con il peso di tutto il corpo, spingere e aprire lentamente la porta di ferro e vetro.

Oggi no. Oggi Sparaciu ha usato un’altra tecnica. Ha provato la fessura con le zampe anteriori, ha spinto, l’ha allargata quanto basta e si è insinuato in modo ovviamente felino. Poi, dopo aver sostato un attimo al sole, si è addentrato quatto quatto nell’antro caldo. Scommetto che se mi alzo lo troverò raggomitolato sulla mia poltrona…

IMG_4369IMG_4370IMG_4371IMG_4375

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...